Le novità in Palestra

Basta con i soliti addominali, con la cyclette e con le ore da trascorrere sul tapis roulant: il fitness apre i suoi cancelli a nuovi corsi più entusiasmanti tutti da scoprire! Tirate fuori la tua, è il momento di tornare in forma

Il primo corso d’aerobica non si scorda mai. Probabilmente anche perché il lacerante dolore alle gambe e alla schiena del giorno dopo è difficile da dimenticare. Per non parlare del fatto che, a forza di alternare acqua gym, jogging, ciclette, step e saltellanti lezioni di vario genere, numero e caso, di andare in palestra ci è venuto a noia. Poi, però, ci assalgono i sensi di colpa. O per meglio dire ci assalgono la pancetta, la cellulite, il rilassamento muscolare. E persino lo stress. Costrette quindi ad ammettere che abbiamo bisogno della palestra, luogo con il quale abbiamo un rapporto conflittuale al punto che in confronto spesso invitare la suocera a cena è una passeggiata, sarà meglio provare a dare un’occhiata ai corsi più in voga quest’anno: magari qualche novità risveglierà la nostra voglia di fitness!

Pilates: chi già lo conosce lo ama. A patto di avere un carattere calmo, e voglia di imparare ad essere consapevole del proprio corpo grazie ad esercizi che puntano tutto sulla concentrazione. I muscoli si allenano (soprattutto gli addominali bassi) e l’equilibrio, sia fisico che mentale, ne giova.

Kylates: che col Pilates fa solo assonanza. Si tratta infatti di una serie di esercizi da eseguire con lentezza ma  ininterrottamente durante la lezione. Anche qui la concentrazione è fondamentale per capire qual è il movimento corretto per rassodare glutei e addominali bruciando moltissime calorie.

Piloga: questa volta il Pilates c’entra davvero e, come suggerisce il nome, anche lo Yoga fa la sua parte. L’unione di queste due discipline tende a rilassare e ad allungare i muscoli, ma anche a tonificarli.

Zumba: per la serie “anche le più scatenate vogliono la loro parte”. Se per voi rilassarvi significa dare sfogo alle vostre energie questa lezione di danza a base di salsa, ritmo e divertimento è davvero perfetta. I muscoli si tonificano e le risate sono ben accette.

Rebounding: ricordate quel tappetino blu ed elastico su cui si saltava nei film degli anni Ottanta? È tornato di moda; ma senza la tutina in abbinato (e per fortuna!). Saltare su e giù sembra che giovi all’equilibrio, ai muscoli e alla respirazione. A patto di non avere problemi di schiena!

http://donna.libero.it

Psicologia dello sport